Chef: Roberto Lestani



  torna alla lista      stampa scheda

 le ricette:

RISVEGLIO DI PRIMAVERA | RIFLESSO | RISO CONDE | Sorriso | Ventaglio cremoso all'arancia | Allegria | DOLCE CANDORE | DOLCEZZA MEDITERRANEA | ELISSE | ARLECCHINO (per pofessionisti)* | BUON NATALE (per professionisti)* | LAMPONATA (per proffesionisti)* | LIBERTY (per prefessionisti)* | MACCHIA ( per professionisti) * | MOLLETTA (Per professionisti) | SACHER (per professionisti)* | SOGNANTE (per professionisti)* | AROMATIQUE (per professionisti)* | ASPARAGUS (per professionisti)* | BOCCIOLO AL CIOCCOLATO (per professionisti)* | BRIVIDO (per professionisti)* | CIOCCOLATO E LAMPONI (per professionisti)* | DOLCE ATTESA (per professionisti)* | FORMS AND COLOURS (per professionisti)* | ESOTIQUE (per professionisti)* | FRANCESCA (per professionisti)* | FRITTURA (per professionisti)* | GIOIA DEL PALATO__(per professionisti)* | INCONTRO__(per professionisti)* | LUISA (per professionisti)* | MON AMOUR ( per professionisti)* | PASTICCIO DI BIGNE’ (per professionisti)* | PENNA BIANCA (per profesionisti)* | PEPERONCINO (per professionisti)* | PROFUMI D’ORIENTE (per professionisti)* | PROFUMI E SENTORI (per professionisti)* | TONKA (per professionisti)* | TENTAZIONE (per professionisti)* | SCRICCHIOLIO (per professionisti)* | ROSSO PRIORITY (per professionisti)* | RIVIERA LIGURE (per professionisti)* | CIOCCOLATINI PER NATALE (per professionisti)* | Pralina (MARZAPANE ALLA FRUTTA) | Pralina (PALATO ORO) | Pralina (FONDENTE CAFFE’ ) | Pralina (CROKANTINO) | Pralina ( CREMA AL RHUM ) | Pralina (DIAMANTE AL CARAMELLO E ARANCIA ) | ALBICOCCHE FARCITE | Pralina (CORNETTI) | Pralina (PRUGNE FARCITE) | Pralina (CRI CRI BIANCO) | Pralina (CRI CRI FONDENTE) | Pralina (RISTRETTO DI PRUGNE) | Pralina (GRAND MARNIER ) | Pralina (RIPIENO BANANA) | Pralina (PEPE SECHOUAN) | Pralina (BOLLA DI NEVE) | Pralina (FRUTTI ROSSI) | Pralina (FONDENTE ALLA SALVIA GRATINATA) | Pralina (GRAND FONDENT) | Pralina (TONKA ) | Pralina (CASTAGNA AL COINTREAU ) | Pralina (NOCCIOLA LATTE) | Pralina (TARTUFINO) | Pralina (CREMINO ALLA NOCCIOLA) | Pralina (CREMINO ) | Pralina (CARAMELLO ) | Pralina ( EGITTO) | Pralina (KIRSCH ) | Pralina (SOSPIRI ) | Pralina ( THE A VENEZIA ) | Pralina (CREMINO NOCE CAFFE’) | Pralina (CREMA CARAMELLO CAFFE’ ) | Pralina ( CREMA NOCE ) | Pralina (ARLECCHINO) | Pralina (MACEDONIA) | Tort. BREZZA MATTUTINA ( P. prof.) | Tor. BRIVIDO CALDO (per. prof.) | Tort. CHOCO-BANANA (per prof.) | Tor. CRIK CRAK (per prof.) | Tor. GERMOGLIO (per prof.) | Tor. GIANDUIOTTO (per prof.) | Tor. HARMONIOUSE (per prof.) | Tor. INTENSITA’ (per prof.) | Tor. NON TI SCORDAR DI ME (per prof.) | Mignon (CREMA ORZOTTO) | Mignon (AMARONE) | MIGNON (ANICINO) | MIGNON (APRICOT) | MIGNON (ARANCIOTTO) | Mignon (AVVITATO) | Mignon (BACIO) | Mignon (Bacione alla Banana) | Mignon (Bacione alle Mandorle) | Mignon (BRUNETTO) | Mignon (CANDORE) | Mignon (CHOCO ARANCIA) | MIGNON (CHOCO MANDORLA) | Mignon (CROCANTINI ) | Mignon (CROCANTIN ) | Mignon (CROSTINO) | Mignon (CUORE DI PASSIONE) | Mignon (DELICIOUS ) | Mignon (LIBERTY) | Mignon (LILLO) | Mignon( MANDOLINA) |

profilo dello Chef:

Sito personale del Maestro Pasticcere http://www.robertolestani.it
La Federazione Italiana Cuochi e L'associazione Concorsi Cuochi Friulani ringrazia il Maestro Pasticcere ROBERTO LESTANI per aver portato in Friuli e nella città di Udine 55 medaglie di cui le più importanti:

1995/96 Campione Italiano
1996 ..1 medaglia d'oro, 1 medaglia d'argento alle Olimpiadi di Berlino;
1996 ...1 medaglia d'oro ai Campionati Internazionali di Vienna;
1997 ...6 medaglie d'oro agli Europei di pasticceria a Salisburgo;
1998.. 4 medaglie d'oro Internazionali di Stoccarda, 2 medaglie d'argento;
1998 ..1 medaglia d'oro e due d'argento ai Mondiali di pasticceria e cioccolato di Lussemburgo;
1999 .3 medaglie d'oro ai Mondiali di Basilea per pasticceria e cioccolato;
2000. 2 medaglie d'oro e 1 d'argento alle Olimpiadi del cioccolato e pasticceria a Erfut - Germania
2001 2 medaglie d'oro e una d'argento a Norimberga
2002: una medaglia d’oro ed il trofeo “ Coppa Europa a Squadre” a Roma.
• 2002: una medaglia d’oro e una d’argento “Culinary World Cup” in Lussemburgo
• 2004: Campione del mondo di pasticceria.
Attualmente svolge attività di consulenza per aziende leader del settore dell’alimentazione, gestisce una pasticceria ad Udine ed è allenatore della squadra nazionale italiana di pasticceria.

Salone internazionale della gelateria e della pasticceria in corso alla Fiera di Rimini Gennaio 2004 medaglia d'oro
Ha solo 30 il pasticcere più premiato d'Italia. Due volte campione del mondo e altrettante campione olimpico, non ha più rivali in patria. Nel negozio di via Baldasseria Bassa, più galleria d'arte che bottega, troneggia "il mondo degli Angeli" (due figure abbracciate in una selva di fiori giganti:tutto di zucchero) che ai primi di Maggio gli ha fatto vincere una delle cinque medaglie d'oro che si è portato a casa, sbaragliando gli agguerriti avversari tedeschi e svizzeri, in tutte le cinque categorie (mignon,cioccolato,torte,attrezzi artistici di cioccolato e di zucchero) agli europei di Norimberga. Mentre le pareti sono tappezzate di diplomi e grandi foto che mostrano il campione in gara e sul podio a Berlino, Stoccarda,Basilea,Salisburgo ecc. Figlio d'arte Roberto fin da piccolo aggiungeva alle preghiere tradizionali <>. Al Deganutti e al Kennedy invece di studiare leggeva libri di pasticceria e appena poteva andava in laboratorio da papà fare cioccolatini. Fondatore dell'azienda è stato, appunto, il papà Enzo, e il nonno Angelo aveva fatto il cameriere raggranellando dei soldi in Germania, che ha aperto la prima pasticceria in Riva Bartolini, poi in via Ungheria, quindi in via Torviscosa e dal 1980, in Baldasseria Bassa Roberto è riuscito a diplomarsi in ragioneria, poi ha fatto pratica dal padre per un'anno e poi ha passato due anni all'estero lavorando gratis (come facevano tutti o quasi una volta per imparare il mestiere):in Francia,Germania,Spagna,Austria, ma anche a Brescia, da Massari," un grande maestro". E proprio quando era a Brescia ha vinto il suo primo concorso (trenta i partecipanti), presentando delizie come Crema al caramello e C rema al cioccolato con pere all'arancio flambèes. Rientrando a casa (mio padre non mi ha mai condizionato, mi ha lasciato creare), ho cominciato a lavorare sodo, gareggiando da tutte le parti. E sono cominciate a piovere le medaglie, ne ha ottenute intutto una 60( non sono mai tornato ha mani vuote!). E a 26 anni Roberto ha preso in mano l'azienda del padre, Enzo Lestani classe 1938, tuttora validissimo e onnipresente in negozio, è stato il prrimo a riconoscere la bravura del figlio è gli ha passato la mano (titolare della ditta ora sono lui e la sorella Antonella, che si occupa dell'aministrazione).

Il salto generazionale ha prodotto qualche novità, niente di rivoluzionario comunque, Abbiamo eliminato le pasti grandi - spiega Roberto- e ci siamo specializzati nelle mignon, abbiamo molto successo con le torte decorate in modo particolare: si va da Biacaneve e i sette Nani alla squadra dell'Udinese schierata in campo. Altra novità facciamo paste speciali per i celiaci, cioè gli allergici al glutine che nella regione sono circa 400; facciamo paste ipocaloriche e per chi ha particolari disfunzioni (allergie al latte, alle uova ). E non parliamo delle torte nuziali elaborate con la riproduzione di monumenti, autentiche sculture in zucchero e cioccolato. Così le uova Pasquali. Ma po ci sono i divertissiment come i ( servizi di cioccolato, cafetteria, tazzine, cucchiaini, bicchierini e persino le esotiche posizioni del Kamasutra, con le figur di cioccolato. Quale è il segreto di Roberto Lestani? <
di Marco Blasoni

L'udinese Roberto Lestani VAI A PAGINE LESTANI Previous Page torna indietro
ha vinto i campionati delmondo di pasticceria facendo sì che l'Italia si sia conquistata il titolo di campione del mondo di pasticceria. Il titolo è stato conquistato da Roberto Lestani e Leonardo Di Carlo nei campionati Uipcg(Unione internazionale di pasticceria, confetteria e gelateria) che si sono svolti nell'ambito del Sigep, il Salone internazionale della gelateria e della pasticceria in corso alla Fiera di Rimini Gennaio 2004. I pasticceri si sono cimentati su quattro prove: la realizzazione di una torta rialzata di cinque piani; sei diversi tipi di cioccolatini; sei diversi tipi di petitfours; un semifreddo con panna. Le prove sono state tutte di alto livello, a giudicare dal gran tempo che la giuria ha impiegato ad emettere il verdetto.
Ricco il medagliere di Roberto Lestani, udinese di 33 anni. Dopo il diploma di ragioneria ha lavorato per un anno nella pasticceria di famiglia prima di dedicarsi alla formazione professionale in Italia e all'estero. Attualmente gestisce una pasticceria a Udine, presta consulenze e collabora con aziende e riviste del settore.
lestra) premiato ai mondiali.
Ha collaborato Insieme a Roberto, Leonardo di Carlo, romano, dopo essersi avvicinato giovanissimo all'arte della pasticceria nel laboratorio dei genitori, si è formato in pre-stjgiose scuole del settore, vincendo a partire dal 1996 importanti premi in concorsi italiani e internazionali.

I campionati mondiali di pasticceria, a cadenza biennale, sono tornati in Italia dopo dodici anni. In gara le squadre di Germania, Svizzera, Svezia, Olanda, Bulgaria, Ungheria, Polonia, Repubblica Ceca, Russia, Giappone, Brasile, Argentina, Spagna e Italia. Ogni squadra era composta da due concorrenti, un giudice e un presidente della delegazione. E tra tutti questi il pasticcieri udinese si è saputo distinguere.

Articolo dal giornale IL GIORNO
L'Italia ha vinto il mondiale dei pasticcieri
L'Italia è campione del mondo di pasticceria: il titolo è stato conquistato da Roberto Lestani e da Leonardo di Carlo nei campionati UIPCP, il salone internazionale della gelateria edella pasticceria in corso alla fiera di Rimini.