Ultime ricette inserite:

LA VERA PIZZA AL TAGLIO



2018 28 ottobre

LA VERA PIZZA AL TAGLIO

LA VERA PIZZA AL TAGLIO
PROVATE A SEGUIRE LA RICETTA E AVRETE UN RISULTATO ECCEZZIONALE

LA VERA PIZZA AL TAGLIO  

  • PORTATA: Piatti Unici   TIPO DI PORTATA: Piatti Unici   DIFFICOLTA':Media   METODO:Forno
  • CONT. CALORICO :MEDIO   STAGIONE:Primavera - Estate - Autunno - Inverno
  •  TEMPO: 45-60 min.
  •  ABBINAMENTO:
     TOCAI FRIULANO Vino: colore giallo paglierino tendente al verdognolo. E' un grande vino: fine, delicato, dal profumo intenso che ricorda i fiori di campo; asciutto, fresco, morbido e vellutato, con netto sapore di mandorla amara, molto rotondo, di medio tenore alcolico e contenuta acidità. E' una delle punte di diamante dell'enologia friulana. Accostamenti gastronomici: eccellente come aperitivo, ottimo sugli antipasti magri, minestre in brodo e asciutte, suI pesce, sulle carni bianche. Va servito sui 10 - 12°C __________PER ULTERIORI INFORMAZIONI SUI VINI COLLEGARSI ALL'AZIENDA CLICCANDO IL LINK SOTTO
    www.specogna.it
  • PROFILO: 
    oltre la birra: ho abbinato questo vino per gli amanti tradizionali del buon bere, se vogliamo chiamar LA PIZZa, ma è molto di più!!!!!
  • INGREDIENTI: 

    Ingredienti per 4 teglie gastronom
    Gr.1800 farina 0 rinforzata con un 30% di farina debole.
    Gr. 600 acqua tiepida
    Gr. 300 latte 
    Gr. 50 sale
    Gr. 50 zucchero
    Gr. 50 lievito fresco
    Gr. 100 olio d’oliva
    Per il pomodoro
    Gr. 2.400 di polpa di pomodoro, olio d’oliva, sale, zucchero, origano e basilico.
    Gr. 1300 di mozzarella per pizza che taglierete a cubetti o a striscioline.
    .
    La farina va aggiunta o tolta a seconda del tempo umido o secco.
  • PREPARAZIONE:

    Passare in planetaria tutti gl’ingredienti per 5 minuti finché la pasta si stacchi dalle pareti del secchiello,il sale lo aggiungete alla fine. 
    Vi spiego per la farina, la trovate in tutti i negozi, o prendete della farina Manitoba e aggiungete della farina normale o prendete la farina che sul pacchetto abbiamo la dicitura (per pizza).
    La consistenza della pasta dovrete fare pratica, perché cambia a seconda l'umidità dell'aria,l'importante è mettere le mani in pasta non deve appiccicare o essere troppo consistente.
    Farete delle porzioni e lasciate riposare, anche per questo è importante il caldo e il freddo.
    Il lievito matura più velocemente al calduccio, in ogni caso deve sempre raddoppiare di volume, non bisogna avere fretta per il lievito e vedrete che il risultato è assicurato.

    Stendere la pasta sulle teglie(dopo averle unte leggermente)mentre stendete non strappate la pasta, stendete in più tempo e fate riposare tra una stesa e l'altra, con l'elasticità la pasta tende a ritirarsi, non avete fretta più la toccate e migliore sarà il risultato.

    Passate il pomodoro con un passa verdure grosso(non prendete mai le passate pronte)conditelo con l'olio sale origano, basilico agli amanti poco peperoncino e aglio trito, amalgamare bene e stendere uno strato uniforme sul LA PIZZa.

    Stendere uno strato di formaggio,condite  LA PIZZa a vostro gusto se volete dare un gusto deciso,spolverizzate con del formaggio grattugiato.
    A questo punto bisogna attendere che la pasta raddoppi di volume,( non avete fretta di cuocere il trucco è lasciare riposare dando al lievito di fare il suo lavoro).
    Vedrete il risultato di una pizza cotta leggerissima e non finirete di mangiarla e sarà leggerissima, il punto di cottura lo potrete costatare voi stessi.

    Qualche consiglio per la farcitura delle pizze.
    Ai formaggi senza pomodoro: Pezzettini di gorgonzola,brie,latteria,stracchino,gruviera ecc.

    Con melanzane:Grigliate pelle fette di melanzane, aggiungere sul LA PIZZa aggiungere al centro del pomodoro del formaggio con del basilico.

    Con tonno e cipolla: stendere il tonno sbriciolato, tagliare la cipolla bianca a julienne, metterla in una ciotola e condire con poco sale ed origano e un filo d'olio, stenderla sulle briciole di tonno, acciughe e qualche cappero se vanno a genio.

    Con Verdure tipo peperoni,zucchine: per i peperoni tagliarli a listelli, saltarli con uno spicchio d'aglio e salarli leggermente per pochi minuti in una padella.
    Le zucchine le tagliate a rondelle, le salate poco e saltare in padella con poco olio e basilico per 3 minuti.

    La margherita fresca mettere meno pomodoro sulla base, prendere i pomodori pachino,tagliarli a metà,stenderli, mettere foglie di basilico fresco, aggiungere della mozzarella fresca ma non acquosa. 

    La cottura delle pizze dipende sempre dal forno che vi trovate in casa, appena in forno sarà al massimo infilare le pizze e quando vedete che cominciano a prendere colore abbassate il forno, in 10 minuti o prima sono pronte croccanti.

    Se avete dei dubbi scrivete a info@unionecuochifvg.com 

per vedere tutta la lavorazione delle foto cliccare il link

https://www.unionecuochifvg.com/_it/gallery_.asp?IDtipo=128#!prettyPhoto[gallery2]/16/