CERCA RICETTA



LA RICETTA INCLUDE:
PORTATA:

DIFFICOLTA':

TEMPO DI PREPARAZIONE:

STAGIONE:

CALORIE:




 vedi tutte le ricette

ORZOTTO con PASTORUT, MELE e NOCI




  • PORTATA: Orzoto   TIPO DI PORTATA: Primi   DIFFICOLTA':Facile   METODO:In padella
  • CONT. CALORICO :BASSO   STAGIONE:Primavera - Autunno - Inverno
  •  TEMPO: 0-30 min.
  •  ABBINAMENTO:
     Merlot D.O.C. Friuli Colli Orientali Note sensoriali Rosso rubino intenso e vivace. Delicati sentori vinosi e fruttati con sensazioni di lampone e frutti di bosco. Al palato risulta strutturato, asciutto, con vellutati tannini chiudendo con un piacevole finale leggermente erbaceo. Abbinamenti Si sposa magnificamante ad arrosti di vitello, al coniglio. Ama le carni rosse ed i formaggi stagionati. Gradazione alcolica: 13,00% vol. circa Temperatura di servizio: 16°-18° C
    www.vinilamagnolia.it/inside.php?mn=3&cat=2&det=2
  • PROFILO:
    UN PIATTO DI FACILE DI ESECUZIONE CON INGREDIENTI NATURALI E DIGERIBILI
  • INGREDIENTI:

    per 4 persone:

    • 200 gr. di orzo “BLAVE di MORTEAN”
    • 20 gr. di burro
    • 3 cucchiai da cucina di olio Extravergine di oliva
    • 150 gr. formaggio erborinato “PASTORUT di SUTRIO”
    • 3 mele “STRIATA DOLCE” della Carnia
    • 60 gr. gherigli di noci “Nostrane”
    • 1 cipolla rossa media di CAVASSO NUOVO
    • 1 bicchiere abbondante di vino “FRIULANO”
    • 50 gr formaggio “MONTASIO STRAVECCHIO” 12 – 14 mesi
    • 1 lt. di brodo vegetale

    Ingredienti alternativi:

    - 200 gr. orzo
    - 150 gr. gorgonzola
    - 3 mele Rosse Delizia
    - 1 bicchiere di Vino bianco secco
    - 50 gr. di Parmigiano Reggiano o Grana Padano

  • PREPARAZIONE:

    Procedimento:
    Mettere l’orzo a bagno in acqua per circa un paio di ore, a parte mettere ad ammollare, in una ciotola con latte, i gherigli di noci. Lavare e asciugare una mela e con un coltello ricavare 4 rondelle di circa 3 mm., disporle su una placca e fare disidratare al forno per circa 40 min a 30°.
    Affettare finemente la cipolla e rosolare con una noce di burro ed un filo d’olio di oliva, aggiungere metà mele sbucciate e tagliate a dadini, i gherigli tritati a coltello e lasciare cuocere per 3- 4 minuti senza far abbrustolire, quindi versare l’orzo ben asciutto, mescolando per bene con il soffritto e bagnando con il vino Friulano. Cuocere a fuoco alto fino a quando il vino non sarà del tutto evaporato, abbassare la fiamma e portare a cottura bagnando l’orzotto con il brodo. A metà cottura (15 min. circa) aggiungere le restanti mele e il formaggio Pastorut tagliato a dadini, che rimestando dolcemente, facciamo sciogliere. Quando l’orzo avrà raggiunto la consistenza desiderata (circa 30 – 35) minuti mantecare con il Montasio Stravecchio grattugiato. Guarnire il piatto con una fettina di mela disidratata, ½ gheriglio di noce e un ciuffo verde (menta, finocchio, erba cipollina) e servire.
  • AUTORE: CHEF GIORGIO BULLATO
  • CHEF: Giorgio Bullatto